Anci Lombardia



Notizie Circolari Multimedia Dipartimenti AGENDA BILANCIO SOCIALE EUROPA

Chi Siamo Organi Come associarsi Contatti Newsletter Lavora con noi Amministrazione trasparente

Area riservata
CIRCOLARI

Circolare n. 279/17

Tavolo per le Autonomie. Trasmissione nota del Presidente di Anci Lombardia, Virginio Brivio

21 Novembre 2017

Circolare n. 279/17

Milano, 21 novembre 2017
Prot. 6372/17
Circolare n. 279/17

Ai Sindaci dei Comuni lombardi
Agli Organi di Anci Lombardia

Oggetto: Tavolo per le Autonomie. Trasmissione nota del Presidente di Anci Lombardia, Virginio Brivio

Carissimi,
di seguito si invia la nota diffusa al termine dell’incontro del Tavolo per l’autonomia riunitosi oggi a Milano. 
In allegato inviamo anche le osservazioni presentate con Upl in Commissione regionale e la risoluzione approvata in consiglio regionale.
Cordiali saluti.
Anci Lombardia

 

ANCI LOMBARIDIA: ENTI LOCALI PROTAGONISTI DELL’ALUTONOMIA
Il presidente Brivio chiede alla Regione di “riconoscere i fabbisogni finanziari per lo svolgimento delle funzioni da parte degli Enti locali”

"Nell'incontro di questa mattina del Tavolo per le autonomie abbiamo presentato le nostre osservazioni in merito alle questioni dell'autonomia finanziaria e del conseguente e necessario coordinamento della finanza regionale che dovrà essere svolto da Regione Lombardia. Il maggiore potere alla Regione in ambito finanziario dovrà infatti garantire, senza oneri aggiuntivi per la finanza pubblica, a tutti gli enti pubblici lombardi la possibilità di svolgere una reale programmazione di medio periodo dei propri interventi, in special modo di investimento, a beneficio delle comunità e del sistema economico". Questa la sintesi dell'intervento del Presidente di Anci Lombardia, Virginio Brivio, al Tavolo per l'Autonomia che si è riunito oggi a Palazzo Lombardia.
"Come abbiamo indicato nel documento presentato in Commissione regionale con Upl, riteniamo che la Regione, nel nuovo quadro che verrà a formarsi, dovrà essere il garante del raggiungimento degli obiettivi finanziari assegnati all’intero comparto regionale; individuare, di concerto con le associazioni rappresentative degli Enti locali, i criteri per l’utilizzo degli avanzi accantonati; regolare l'utilizzo dell’eventuale overshooting all’interno del sistema regionale; attuare la possibile perequazione regionale e riconoscere i fabbisogni finanziari per lo svolgimento delle funzioni da parte degli Enti locali" ha proseguito Brivio.
Il Presidente di Anci Lombardia ha concluso considerando che "il Governo si è preso una decina di giorni per considerare le osservazioni proposte durante i primi confronti, per poi continuare con ulteriori approfondimenti della materia".

ANCI Lombardia © 2018  |  C. fiscale 80160390151  P. Iva 04875270961