Anci Lombardia



Notizie Circolari Multimedia Dipartimenti AGENDA BILANCIO SOCIALE EUROPA

Chi Siamo Organi Come associarsi Contatti Newsletter Lavora con noi Amministrazione trasparente

Area riservata
CIRCOLARI

Circolare n. 231/2018

Fondo Sociale Regionale: La Regione ha adottato i criteri per il riparto 2018

7 Agosto 2018

Circolare n. 231/2018

Milano, 7 agosto 2018
Prot. 2591/18
Circolare n. 231/2018
 
Ai Sindaci
Agli Assessori al welfare
Ai dirigenti e ai funzionari al welfare
dei Comuni lombardi
 
Agli Organi di Anci Lombardia
Loro sedi
 
OGGETTO: Fondo Sociale Regionale: La Regione ha adottato i criteri per il riparto 2018.
 
l'Assessorato alle Politiche Sociali di Regione Lombardia il 19 luglio scorso ha avviato un confronto con ANCI Lombardia sulle modalità di riparto del Fondo Sociale Regionale 2018.
In tale confronto, l’ammontare del Fondo è stato confermato a 54 milioni di euro, senza quindi nessuna integrazione rispetto all’anno 2017; inoltre la Regione ha comunicato l’intenzione di procedere alla revisione dei criteri di riparto del Fondo, i quali, fino all’anno 2017, erano stabiliti nel 50% su base storica e 50% su base capitaria, così come da DGR 31/07/2017 n. X/6974 e precedenti.
Il Dipartimento Welfare di ANCI Lombardia ha quindi attivato nell’immediato passaggi tecnici e politici di approfondimento, culminati nella riunione del Dipartimento tenutosi in data 25 luglio 2018.
A seguito di questi passaggi, ANCI Lombardia ha espresso alla Regione le proprie considerazioni, condividendo la necessità unanimemente espressa di apportare dei correttivi ai criteri in vigore fino al 2017 e risalenti al 2006, ma ponendo una particolare attenzione alla necessità di condividere i nuovi criteri, a mitigarne l’impatto per i comuni e a non mettere in difficoltà i bilanci comunali dell’annualità corrente, già ampiamente definiti sulla base delle entrate provenienti dal fondo che negli anni precedenti si erano consolidate.
L’interlocuzione che ne è seguita ha prodotto comunque un risultato che è frutto della conciliazione degli obiettivi regionali contemperati dalla necessità di salvaguardare quanto più possibile l’equilibrio dei bilanci dei comuni e dalla necessità di lasciare lo spazio ad una condivisione più profonda rispetto alle modalità da adottarsi per la ripartizione del fondo a partire dal 2019. 
I nuovi criteri sono stati adottati dalla Regione con la DGR 2/08/2018 n. XI/501 e sono così strutturati: 
• 50%: ripartizione su base capitaria;
• 25% in base ai seguenti dati: numero posti delle Unità di offerta attive, numero utenti dei servizi di assistenza domiciliare e numero dei minori in affido familiare;
• 25% in base al rapporto tra le Unità d’offerta cofinanziate con il FSR rapportato al totale delle Unità d’offerta presenti sul territorio di riferimento.
In particolare ANCI Lombardia ha ottenuto che venisse applicato ai nuovi criteri un correttivo che contenesse gli scostamenti entro 5% sia in aumento che in diminuzione dello stanziamento per ogni singolo Ambito territoriale rispetto all’anno precedente. 
Inoltre ANCI Lombardia ha definito con Regione Lombardia di considerare questo criterio di suddivisione come SPERIMENTALE per l'anno 2018, ottenendo la costituzione di un gruppo di lavoro che entro il mese di febbraio 2019 verifichi la bontà dei criteri utilizzati, subordinando a tale valutazione la conferma o meno dei criteri 2018 a partire dal 2019.
Consideriamo la costituzione di questo gruppo di lavoro di fondamentale importanza per la ricaduta che potrà avere sulla modalità di redistribuzione del fondo per i prossimi anni e quindi per addivenire alla formazione di criteri non solo equi ma anche condivisi. 
Vi chiediamo quindi di far pervenire ad ANCI Lombardia (mail posta@anci.lombardia.it) i vostri contributi e osservazioni in merito, i quali costituiranno preziosi spunti per il lavoro che ci attende.
 
Cordiali saluti
Graziano Pirotta
Presidente Dipartimento Welfare Immigrazione Sanità Disabilità – ANCI Lombardia
ANCI Lombardia © 2018  |  C. fiscale 80160390151  P. Iva 04875270961