Anci Lombardia



Notizie Circolari Multimedia Dipartimenti AGENDA BILANCIO SOCIALE EUROPA

Chi Siamo Organi Come associarsi Contatti Newsletter Lavora con noi Amministrazione trasparente

Area riservata
NOTIZIE

IMMIGRAZIONE

Fassino: "Sfida si affronta con integrazione a livello europeo"

27 Settembre 2016

Intervento alla due giorni seminariale “Una nuova generazione di leader per l’Europa del XXI secolo”

“Anche nelle difficoltà attuali dovute alla stagnazione economica, alle crisi migratorie, all’offensiva terroristica, dobbiamo essere consapevoli che, per affrontare queste sfide e quelle della competizione globale, non esiste un’altra strada credibile all’Europa e al processo di integrazione europeo”. Sono queste le parole con cui il Presidente dell’Anci Piero Fassino ha concluso la due giorni seminariale “Una nuova generazione di leader per l’Europa del XXI secolo”, organizzata dalla Scuola giovani amministratori dell’Anci all’Istituto Universitario Europeo di Fiesole gli scorsi 23 e 24 settembre.
“I grandi temi che l’Unione Europea deve affrontare e risolvere per risollevarsi – ha continuato Fassino – sono quelli della crescita, dell’immigrazione e della difesa,  per i quali va sciolto il nodo di politiche comuni basate su un nuovo equilibrio fra sovranità degli Stati membri e azioni integrate a livello comunitario. In questo quadro caratterizzato da grandi sfide, le città e i territori possono giocare un ruolo fondamentale, cogliendo le opportunità offerte dalle politiche europee rivolte alla dimensione locale, a partire dalla nuova Agenda Urbana Europea. Quanto più i cittadini percepiranno la realtà europea come fondamentale per il proprio destino, infatti, tanto più l’Europa si rafforzerà”.
In quest’ottica, Fassino ha lanciato la proposta di costituire una rete di amministratori disposti ad organizzare iniziative di riflessione e confronto nei territori, da qualificare come “Ambasciatori locali dell’Europa”.
Il seminario di Fiesole, a cui hanno partecipato Sindaci, Assessori e Consiglieri comunali under 35 provenienti da tutta Italia, ha costituito l’occasione per riflettere sulle condizioni attuali e il destino dell’Europa insieme, fra gli altri, a rappresentanti della Commissione Europea, al Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri con delega agli affari europei Sandro Gozi e all’Ambasciatrice britannica in Italia Jill Morris, con la quale si è discusso di Brexit e delle sue conseguenze sull’Europa. 

ANCI Lombardia © 2018  |  C. fiscale 80160390151  P. Iva 04875270961