Anci Lombardia



Notizie Circolari Multimedia Dipartimenti AGENDA BILANCIO SOCIALE EUROPA

Chi Siamo Organi Come associarsi Contatti Newsletter Lavora con noi Amministrazione trasparente

Area riservata
NOTIZIE

Eventi

Io non rischio, Comuni in prima linea

16 Ottobre 2017

A Mantova la campagna sulle buone pratiche di protezione civile anche per non dimenticare

Sabato 14 ottobre 2017 si è svolta in un’unica giornata e in tutti i capoluoghi di provincia la settima edizione di Io non rischio, campagna di comunicazione nazionale sulle buone pratiche di protezione civile.

Alluvione, maremoto e terremoto sono le tre aree su cui si sono sviluppati gli eventi. Fra i tre il primo a essere affrontato fin dall’edizione del 2011 è il rischio sismico grazie alla collaborazione tra il Dipartimento di Protezione Civile, l’ANPAS- Associazione Nazionale delle Pubbliche Assistenze, l’INGV- Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia e il Consorzio ReLUIS- Rete dei Laboratori Universitari di Ingegneria Sismica.

A Mantova la giornata si è aperta con un incontro che ha visto in particolare le testimonianze di coloro che hanno vissuto in prima persona sia il terremoto del 2012 che il più recente del Centro Italia. Le parole dei Sindaci di Gualdo (Macerata) Giovanni Zavaglini, San Ginesio (Macerata) Mario Scagnetti e Moglia (Mantova) Simona Maretti hanno posto in evidenza non solo la drammaticità del terremoto ma anche e soprattutto la solidarietà tra tutti coloro che si sono prodigati per portare aiuto e conforto alle popolazioni e ai territori. Oltre al ringraziamento alla Protezione civile e alle forze dell’ordine (commosso quello del Sindaco Zavaglini alla Polizia locale di Mantova), un grazie è andato anche alle istituzioni che si sono affiancate ai Comuni per supportare le amministrazioni nel gravoso compito di ricostruzione. In particolare il Sindaco Simona Maretti ha ringraziato ANCI Lombardia, che fin da subito si è fatta parte attiva soprattutto per quel che riguarda aspetti giuridico-amministrativi che spesso vengono sottovalutati.

Hanno portato la loro voce anche Don Renato Zenezini, da pochi giorni parroco del Duomo di Mantova, che si è prodigato per portare conforto ai cittadini e per recuperare le 129 chiese mantovane lesionate, Stefano Pernigotti, presidente della Latteria Sociale Mantovana, testimone per le imprese anch’esse colpite dal sisma, e il Vice Comandante dei Vigili del Fuoco di Mantova che ha ricordato con Vera Pessina dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia l’importanza della prevenzione e della comunicazione ai cittadini.

Ha chiuso la mattinata il segretario generale di ANCI Lombardia Pier Attilio Superti, che fra l’altro ha ribadito l’importanza dei piccoli Comuni come vero e principale punto di riferimento per i cittadini.

Durante l’incontro è stato presentato l’e-book Un sisma da non dimenticare dedicato al sisma del 2012 nel mantovano.

ANCI Lombardia © 2018  |  C. fiscale 80160390151  P. Iva 04875270961