Anci Lombardia



Notizie Circolari Multimedia Dipartimenti AGENDA BILANCIO SOCIALE EUROPA

Chi Siamo Organi Come associarsi Contatti Newsletter Lavora con noi Amministrazione trasparente

Area riservata
NOTIZIE

Enti locali

Sanzioni Istat, Castelli: "accolta nostra richiesta sospensione piccoli Comuni"

26 Luglio 2017

“L'Associazione continuerà a battersi - osserva Castelli - per la necessità di semplificare il sistema nel suo complesso"

“Apprendiamo con favore dell'accoglimento in Commissione Bilancio del Senato della richiesta dell'Anci di tenere conto delle oggettive difficoltà dei piccoli Comuni nell'adempiere ai molteplici obblighi di comunicazione cui sono tenuti e, nello specifico, in merito alla sanzioni Istat notificate a migliaia di piccoli enti”, afferma Massimo Castelli, sindaco di Cerignale e delegato nazionale Piccoli comuni Anci.
“Occorre una giusta flessibilità, a fronte delle notevoli incombenze alle quali siamo sottoposti, con personale sempre più ridotto e con richieste crescenti di comunicazione di dati spesso di scarsa utilità; i Comuni di fronte ad una massa di adempimenti richiesti si trovano inoltre nella condizione di dover dare priorità alle questioni più urgenti”.
“L'emendamento approvato ieri va in questa direzione prevedendo una sospensione delle sanzioni comminate ai Comuni fino a 3mila abitanti e una proroga dei termini di comunicazione dei dati fino al 30 novembre prossimo, potendo evitare così le sanzioni previste. L'Anci aveva richiesto l'estensione della sospensione per i Comuni fino a 5.000 abitanti”.
“L'Associazione continuerà a battersi - conclude Castelli - per la necessità di semplificare il sistema nel suo complesso, ormai letteralmente ingolfato di richieste di sempre maggiori quanto spesso superflui adempimenti a carico degli stessi enti e dello stesso personale".

ANCI Lombardia © 2018  |  C. fiscale 80160390151  P. Iva 04875270961