Anci Lombardia



Notizie Circolari Multimedia Dipartimenti AGENDA BILANCIO SOCIALE EUROPA

Chi Siamo Organi Come associarsi Contatti Newsletter Lavora con noi Amministrazione trasparente

Accedi
NOTIZIE

BARRIERE ARCHITETTONICHE

Eliminazione barriere architettoniche, Anci Lombardia: Necessarie ulteriori risorse per rendere operativi i Comuni

20 Settembre 2019

Le osservazioni di Anci Lombardia al Pdl 53 in Commissione Territorio e infrastrutture

Giovedì 19 settembre 2019, Anci Lombardia ha partecipato all’audizione della V Commissione permanente - Territorio e infrastrutture del Consiglio Regionale della Lombardia durante la quale ha espresso le sue osservazioni al PdL 53 di iniziativa consiliare “Modifiche alla L.R. 20 febbraio 1989, n. 6 – Norme sull’eliminazione delle barriere architettoniche e prescrizioni tecniche di attuazione”. 

Nelle osservazioni proposte, anzitutto è stata evidenziata la necessità di dare attuazione ad un provvedimento normativo che già trent’anni fa aveva previsto quanto fosse indispensabile realizzare interventi per raggiungere gli obiettivi di inclusione sociale, pari opportunità e rimozione degli ostacoli che impediscono il pieno esercizio del diritto di cittadinanza.

In proposito, negli scorsi mesi, ANCI Lombardia ha collaborato attivamente con Regione Lombardia, al fine di verificare quanto realizzato nei territori e documentare lo sforzo e l’impegno profuso dai Comuni lombardi.

Rispetto alla proposta di costituire presso l’Assessorato regionale competente in materia di lavori pubblici un Registro regionale telematico dei Piani per l’eliminazione delle barriere architettoniche, contenuta nel Pdl 53, Anci Lombardia ha comunicato che ritiene l’iniziativa coerente con il dettato normativo, ma ha sottolineato un aspetto imprescindibile per la reale praticabilità degli interventi e cioè la messa a disposizione di risorse umane, finanziarie e strumentali, in aggiunta a quelle disponibili a legislazione vigente. Risorse necessarie per consentire ai Comuni di essere operativi e non solo destinatari di imposizioni normative non supportate dalle risorse necessarie.

Ha, inoltre sottolineato, la necessità di prevedere la compartecipazione di Regione Lombardia alla realizzazione delle opere di eliminazione delle barriere, da concordarsi con i Comuni, i quali potrebbero anche adeguare i propri Regolamenti edilizi prevedendo in proposito norme specifiche.

Dal punto di vista comunicativo è stata proposta anche la creazione del logo “Città inclusiva”, da rilasciare ai Comuni che realizzino tutte le opere inserite nei PEBA.

In particolare, per i piccoli Comuni, è stato proposto l’avvio di un progetto specifico, coordinato da ANCI Lombardia, in vista del quale siglare un Protocollo di intesa tra Regione Lombardia, ANCI Lombardia, Ordini professionali, Università e Istituti Tecnici Superiori e le Associazioni di categoria, per costituire un team di lavoro che provveda alla mappatura delle esigenze e delle criticità rilevate dai piccoli Comuni e proponga misure per creare le condizioni per una reale attuazione del dettato normativo.

 

ANCI Lombardia © 2019  |  C. fiscale 80160390151  P. Iva 04875270961