Anci Lombardia



Notizie Circolari Multimedia Dipartimenti AGENDA BILANCIO SOCIALE EUROPA

Chi Siamo Organi Come associarsi Contatti Newsletter Lavora con noi Amministrazione trasparente

Accedi
NOTIZIE

FINANZA LOCALE

Legge bilancio 2020, Guerra: “Risultati positivi amplieranno la capacità di programmazione dei Comuni”

24 Gennaio 2020

Tutte le novità nel seminario in collaborazione con IFEL

TEMI: FINANZA

Oggi si è tenuto nella sede di Anci Lombardia un seminario di approfondimento e confronto con gli amministratori che come di consueto l’associazione organizza a seguito dell’approvazione della legge di bilancio per illustrare e analizzare, in collaborazione con la Fondazione IFEL, le principali novità di interesse per i Comuni. A moderare il confronto il Segretario generale di Anci Lombardia Rinaldo Mario Redaelli che ha aperto i lavori sottolineando il rafforzamento della collaborazione con IFEL che permette ad Anci Lombardia di poter contare sulle sue grandi competenze in materia di finanza locale con una visione a livello locale.

Andrea Orlandi, Presidente Dipartimento Finanza Locale ANCI Lombardia si è soffermato sui temi e sulle problematiche nella gestione dei bilanci: “Con la nuova finanziaria – ha detto Orlandi – abbiamo fatto alcuni passi avanti con lo sblocco del personale, c’è stata una piccola ripresa degli investimenti e soprattutto l’eliminazione del patto di stabilità per il quale Anci si è fortemente battuta”. Tra le novità previste dalla nuova legge di bilancio il Presidente del Dipartimento Finanza Locale si è soffermato sulle novità che i Comuni dovranno affrontare a seguito del nuovo sistema Imu. “Tante le sfide che ci aspettano nei prossimi mesi: la rinegoziazione del debito e dei tassi per la quale è già stato avviato un tavolo di confronto anche con Cassa Depositi e Prestiti, la ripartizione del Fondo di solidarietà comunale, la battaglia per il Fondo di garanzia dei debiti commerciali e la ripresa della parte corrente che ha visto i Comuni molto in sofferenza a seguito dei tanti servizi di cui si sono fatti carico, uno tra tutti i servizi sociali”.

Pierciro Galeone, Direttore della Fondazione IFEL, partendo dai risultati positivi della nuova legge ha raccontato le complessità e le criticità che negli ultimi dieci anni hanno dovuto affrontare i Comuni: “Gli ultimi dieci anni – ha detto Galeone – sono stati davvero molto complessi, siamo partiti da una fase di federalismo fiscale, per passare poi ad una fase che possiamo definire di “economia di guerra” con tagli e imposizioni di vincoli di spesa e una maggiore pressione fiscale, tutti fattori che hanno contribuito ad una forte delegittimazione dell’autogoverno, per arrivare poi ad una terza fase di riparazione dei danni, a partire dal 2015, con buoni risultati se pensiamo alla fine del patto di stabilità”. Il Direttore di IFEL si è detto soddisfatto dei risultati dell’ultima manovra, ottenuti grazie anche alle battaglie vinte da Anci su alcuni temi. “Siamo in una fase di ripartenza – ha concluso Galeone – lenta, purtroppo, specie a causa del blocco personale. Ora è necessaria una nuova fase di ricostruzione di un comparto indebolito e molto differenziato. Per questo sono necessarie leggi per il rilancio delle autonomie ma attraverso meccanismi più equi”.

“Il sistema della finanza locale non va costruito su contraddizioni, ma sulla stabilità e in completa autonomia sia sul piano economico-finanziario sia su quello politico-amministrativo” ha commentato il Presidente di Anci Lombardia Mauro Guerra. “Sul tema degli investimenti – ha aggiunto - finalmente si parla di risorse con carattere pluriennale con l’apertura di una prospettiva più ampia che ci permetterà di poter ragionare su diversi temi con una maggiore capacità di programmazione. Ora è necessario chiudere le partite aperte: quella relativa al personale con il superamento turn over, far respirare la parte corrente e la partita sull’utilizzo e la ripartizione del Fondo di solidarietà comunale attraverso un sistema di perequazione”.

L’analisi delle ricadute sui Comuni della Legge di Bilancio 2020 al centro della minuziosa relazione di Andrea Ferri, Responsabile Finanza Locale Anci – Ifel. Partendo dal contributo dei Comuni al risanamento della finanza pubblica dal 2011 al 2018, definito “sproporzionato” (circa 12,5 miliardi di euro) rispetto al peso del comparto sulla finanza pubblica nel suo insieme (7,4% della spesa) e sul debito della PA (1,6%), Andrea Ferri ha esaminato le principali novità dalla legge di bilancio per i Comuni come l’incremento del Fondo di solidarietà comunale, vittoria di Anci anche in sede giudiziale, per il venir meno del taglio previsto dal dl 66/2014 o l’unificazione IMU/TASI che permetterà una semplificazione a favore sia dei contribuenti che degli uffici comunali. 

 

 

ANCI Lombardia © 2020  |  C. fiscale 80160390151  P. Iva 04875270961