Anci Lombardia



Notizie Circolari Multimedia Dipartimenti AGENDA BILANCIO SOCIALE EUROPA

Chi Siamo Organi Come associarsi Contatti Newsletter Lavora con noi Amministrazione trasparente

Area riservata
CIRCOLARI

Circolare n. 146/15

Leva civica 2015/16 e sperimentazione Dote sport

23 Luglio 2015

Circolare n. 146/15

Milano, 23 luglio 2015
Prot. n. 2411/15
Circolare n. 146/15                           
Al sig. SINDACO
Al sig. ASSESSORE allo Sport
Al sig. ASSESSORE all’Istruzione
Al sig. RESPONSABILE Ufficio Sport
Al sig. RESPONSABILE Ufficio Scuola
Comuni della Lombardia
LORO SEDI
Oggetto: Leva civica 2015/16 e sperimentazione Dote sport 
Leva civica 2015/16
Sul B.U.R.L. n. 30 del 22 luglio 2015 è stato pubblicato il Bando relativo alla Leva civica 2015/16, relativo a percorsi di cittadinanza attiva per il potenziamento delle opportunità dei giovani all’interno degli enti locali lombardi, in attuazione della DGR n. X/3776 del 3 luglio scorso, approvata di concerto tra l’Assessorato Giovani e sport e l’Assessorato Istruzione.
La DGR è stata approvata in attuazione della Legge Regionale n. 33 del 2014 e riguarda i giovani dai 18 ai 28 anni, anche cittadini UE o extracomunitari, residenti in Lombardia da almeno 2 anni. Le risorse finanziarie messe a disposizione dalla Regione ammontano a € 1,5 milioni.
Soggetti destinatari dei finanziamenti sono i Comuni lombardi, in forma singola o associata. La Regione riconosce per ciascun volontario un contributo di € 3.000,00 a fronte di spese ammissibili sostenute per € 4.875,00, per i 9 mesi della stagione 2015/16. 
E’ prevista l’attivazione di 500 leve. Il numero massimo di volontari non potrà superare il 20% del personale in organico del Comune beneficiario. In caso di 9 o più posizioni attivate, il 10% sarà riservato a persone con disabilità.
I progetti di leva civica riguardano diversi ambiti dell’Amministrazione Comunale: promozione e organizzazione di attività educative, sportive, culturali, sociali, di protezione civile, di economia solidale, comprese le attività amministrative, progettuali, gestionali e di contabilità.
Nell’allegato A sono precisati i criteri attuativi della leva civica, le finalità, le spese ammesse a contributo regionale, la durata dei progetti, il trattamento economico spettante ai volontari, la tempistica, i termini precedimentali e le premialità previste (tra cui l’adesione alla sperimentazione della Dote Sport, di cui parliamo nel paragrafo successivo e l’aggiornamento dell’anagrafe dell’impiantistica sportiva, ai sensi dell’art. 7 della Legge regionale n. 26 del 2014).
Le domande potranno essere presentate sino al 16 settembre 2015. 
Per ulteriori chiarimenti o informazioni scrivere all’indirizzo giovani@regione.lombardia.it.
Sperimentazione Dote Sport
Sul B.U.R.L.n. 29 del 17 luglio 2015 è stato pubblicato il Decreto contenente l’avviso per l’adesione dei Comuni alla Dote Sport, una forma di sostegno economico finalizzata a ridurre i costi di iscrizione e frequenza ai corsi di pratica sportiva per i ragazzi dai 6 ai 17 anni, residenti in Lombardia., normata dalla DGR n.. X/3731 del 19 giugno scorso.
La Dote Sport, il cui importo ammonta a € 200,00, viene attivata in forma sperimentale e coinvolgerà i Comuni lombardi che decideranno di aderire all’iniziativa, in forma singola o associata. Ad essi saranno trasferite le risorse finanziarie messe a disposizione dalla Regione (1 milione di euro, estendibili a 2,5 milioni), affinché vengano erogate ai beneficiari.
La Dote Sport potrà essere concessa alle famiglie in cui almeno uno dei genitori (o il tutore) è residente in Lombardia da non meno di 5 anni; il valore dell’ISEE all’atto di presentazione della domanda da parte delle famiglie non deve superare l’importo di € 20.000,00.
Un altro requisito è costituito dalla frequenza del minore, nel periodo Settembre 2015 – Giugno 2016, a corsi o attività sportive che prevedano il pagamento delle quote di iscrizione e/o frequenza, la cui durata continuativa sia di almeno 6 mesi. I corsi dovranno essere tenuti da associazioni sportive iscritte al Registro CONI o affiliate alle Federazioni Sportive Nazionali, alle Discipline Sportive Associate e agli Enti di Promozione Sportiva.
A settembre sarà pubblicato il bando per le famiglie, che potranno presentare domanda avvalendosi della piattaforma informatica messa a disposizione da Regione Lombardia. In base alle domande pervenute sarà stilata una graduatoria, che terrà conto dei seguenti criteri:
a. condizione economica delle famiglie, dando priorità a quelle con ISEE più basso;
b. composizione del nucleo familiare, con precedenza alle famiglie monoparentali e a quelle numerose.
Il riparto delle risorse regionali verrà effettuato su base provinciale, per garantire la massima diffusione della Dote Sport sul territorio regionale.
In allegato alla presente circolare, è possibile prendere visione dei seguenti documenti:
1. DGR n. X/3776 del 3 luglio 2015- Leva Civica.
2. BURL n. 30 del 22 luglio 2015 – Bando Leva Civica
3. DGR n. X/3731 del 19 giugno 2015 – Dote Sport
4. BURL n. 29 del 17 luglio 2015 – Bando Dote Sport
Cordiali saluti.
Valerio Mantovani 
Presidente Dipartimento Cultura /Sport/Politiche Giovanili /Servizio Civile 

ANCI Lombardia © 2018  |  C. fiscale 80160390151  P. Iva 04875270961