Anci Lombardia



Notizie Circolari Multimedia Dipartimenti AGENDA BILANCIO SOCIALE EUROPA

Chi Siamo Organi Come associarsi Contatti Newsletter Lavora con noi Amministrazione trasparente

Area riservata
NOTIZIE

Bilancio sociale 2009 - 2014: le attività di ANCI Lombardia

15 Settembre 2014

Rendicontazione del sistema ANCI Lombardia nell'ultimo quinquennio - online il testo

Nel corso della XVII Assemblea congressuale di ANCI Lombardia è stato presentato il Bilancio sociale 2009 - 2014 dell'Associazione.
Pubblichiamo in questa pagina il documento in formato elettronico e la presentazione dell'Ufficio di Presidenza.


Presentare il bilancio sociale di cinque anni di intensa attività non è una scelta scontata: da una parte il concreto lavoro quotidiano, spesso sconosciuto, svolto dall’Associazione in questi anni che è difficile riuscire a condensare in poche pagine e dall’altra la necessità di rendicontare ai propri associati e all’opinione pubblica in modo semplice ed immediato. ANCI Lombardia ha lavorato, innanzitutto, cercando sempre il massimo coinvolgimento dei propri associati e perseguendo con costanza e determinazione una gestione collegiale e condivisa. Questo ha significato sia aumentare gli incontri necessari a socializzare informazioni ed elaborare proposte condivise sia ricercare strumenti sempre più adeguati per farlo. 
ANCI Lombardia si è imposta all’attenzione dell’opinione pubblica per le manifestazioni nazionali che ha promosso e organizzato. Non è stato facile né scontato promuovere manifestazioni di piazza dei Sindaci, a partire da quella dell’8 Aprile 2010 a Milano, che ne è stata l’antesignana. Siamo convinti che la situazione in cui i Sindaci e gli Amministratori locali si trovano a operare è talmente compromessa da richiedere iniziative importanti di rappresentanza dei problemi dei Comuni e di comunicazione non solo verso le Istituzioni, ma soprattutto verso i cittadini. Come Ufficio di Presidenza abbiamo indirizzato le attività tenendo presente le diverse urgenze quotidiane senza perdere mai di vista l’orizzonte e la prospettiva di un Paese che, se vuole tornare ad offrire futuro ai propri cittadini, deve ripartire dai Comuni riconoscendo loro autonomia di risorse e di strumenti. 
Diversi obiettivi sono ancora da raggiungere, soprattutto quello di una vera autonomia finanziaria, il superamento del patto di stabilità e la definizione di compiti e funzioni tra le diverse istituzioni per superare la sovrapposizione e i conflitti che in questi anni hanno prodotto confusione, allungamento dei tempi e dilatazione dei costi.
ANCI Lombardia ha conseguito nel corso del mandato obiettivi importanti per i Comuni: il ruolo riconosciuto ai Sindaci nella definizione della governance e delle modalità di gestione del servizio idrico; l’introduzione del patto di stabilità territoriale che ha permesso ai Comuni di avere una boccata d’ossigeno, iniziativa proposta e applicata per la prima volta proprio in Lombardia, unica Regione ad aver elaborato anche gli Indici sulla virtuosità dei Comuni; la modifica di leggi che avrebbero compromesso l’autonomia dei Comuni con deroghe ai loro strumenti di programmazione e pianificazione; il riconoscimento che i costi per l’assistenza ad personam degli studenti disabili delle scuole medie superiori sono a carico delle Province. In parallelo sono cresciuti i servizi per gli associati e per questo ringraziamo Ancitel Lombardia, azienda sana ed efficiente, che ha saputo sviluppare iniziative di qualità a supporto dei Comuni. Ora la sfida che aspetta gli Amministratori locali è dimostrare di essere capaci di pensare e agire oltre i propri confini amministrativi per costruire Enti di area vasta che rendano efficace ed efficiente il processo di riordino delle Province avviato in questi mesi.
ANCI Lombardia © 2017  |  C. fiscale 80160390151  P. Iva 04875270961