Anci Lombardia



Notizie Circolari Multimedia Dipartimenti AGENDA BILANCIO SOCIALE EUROPA

Chi Siamo Organi Come associarsi Contatti Newsletter Lavora con noi Amministrazione trasparente

Area riservata
NOTIZIE

Cultura

Istituti musicali: appello Sindaci "si trovino risorse per statizzazione"

22 Novembre 2017

Depaoli: "molti istituti hanno compiuto un percorso virtuoso di efficientamento che ha come primo obiettivo proprio la loro statizzazione"

"Rivolgo un appello al ministro dell’istruzione Fedeli, al premier Gentiloni ed al ministro dell’economia Padoan perché mantengano gli impegni presi, garantendo le risorse necessarie a dare continuità agli Istituti musicali, una vera eccellenza del sistema Paese”. A lanciarlo è il presidente del Consiglio nazionale dell’Anci e sindaco di Catania, Enzo Bianco, che commenta così la notizia secondo cui nella legge di bilancio sarebbero a rischio le risorse che accompagnano l’emendamento per la statizzazione degli istituti superiori di studi musicali.
In vista della prossima votazione in Parlamento degli emendamenti alla Legge, Bianco si dice fiducioso nei confronti del governo che “sono certo onorerà gli impegni assunti in diverse occasioni. Questi istituti sono un fiore all’occhiello del nostro sistema educativo e sarebbe un vero peccato – aggiunge il presidente del consiglio nazionale Anci – se dovessero cessare la loro attività per il venire meno di adeguate risorse”.
Senza dimenticare anche l’impatto negativo sull’intera popolazione scolastica e sulle famiglie. “Nel caso della mia città, l’istituto musicale dedicato a Giovanni Bellini è frequentato da più di mille ragazzi, e la sua chiusura comporterebbe la dispersione di un patrimonio di talenti e professionalità che vanno invece tutelati al massimo anche perché si tratta di giovani”, conclude il sindaco etneo.
Di “‘scherzo’ inaccettabile” parla il primo cittadino di Pavia Massimo Depaoli che ricorda come “molti istituti hanno compiuto un percorso virtuoso di efficientamento che ha come primo obiettivo proprio la loro statizzazione. Se adesso la legge di bilancio facesse saltare questo percorso, rischierebbe di saltare tutto il sistema degli istituti pareggiati”.

ANCI Lombardia © 2017  |  C. fiscale 80160390151  P. Iva 04875270961